Data / Ora
Data - 06/05/2020
09:30 - 16:00

Categorie No Categorie


Reg. UE 2017/625: ricadute sui controlli ufficiali e aspetti controversi per l’OSA

SEMINARIO IN WEB CONFERENCE.
UN PC E IL COLLEGAMENTO A INTERNET PERMETTONO DI SEGUIRLO
IN TEMPO REALE E IN MODO INTERATTIVO.

Dal dicembre 2019 è entrato in piena applicazione il Reg. UE 2017/625 sui controlli ufficiali. Il Governo italiano ha tempo fino al 2 novembre 2020 per adeguare con i decreti attuativi la normativa nazionale. Poiché i controlli ufficiali stanno già seguendo i dettami del nuovo Regolamento, si stanno evidenziando i primi elementi di criticità per l’OSA, tra cui, per esempio, lo strumento della controperizia.
Il seminario approfondisce i cambiamenti previsti dal testo europeo, le conseguenze sulla normativa nazionale con la prossima emanazione dei decreti attuativi e le ripercussioni sulle aziende in termini di obblighi legali, verifiche e costi. Saranno discussi i primi casi di contestazione ai sensi del Reg. UE 2017/625, grazie alla presenza di esperti in diritto alimentare, rappresentanti del Controllo Ufficiale e referenti aziendali.
Si farà cenno ai Regolamenti di esecuzione del Reg. UE 2017/625, con particolare riguardo al Reg. UE 466/2020, in applicazione dal 1° aprile 2020, e alle recenti disposizioni del Ministero della Salute in materia di controllo ufficiale, con le misure volte a contenere rischi sanitari nell’attuale contesto legato all’epidemia da Coronavirus. Questi i focus:

  • Cosa cambia per l’OSA: nuovi diritti e doveri; le garanzie difensive; la controperizia
  • Le attività ispettive degli Organi di Controllo: nuovi ambiti di applicazione e prescrizioni. Primi casi di contestazione
  • L’impatto sull’organizzazione del Controllo Qualità.

Per maggiori informazioni e iscrizioni clicca qui

Il corso è accreditato presso il Consiglio dell’Ordine Nazionale dei TA e prevede il riconoscimento di 6 crediti formativi agli iscritti all’albo oltre ad uno sconto del 20% sulla quota di iscrizione.